Latest Post

DOCTOR STRANGE NEL MULTIVERSO DELLA FOLLIA HEARTSTOPPER – La serie che TUTTI dovrebbero vedere BRIDGERTON – Trashata o roba seria? Storia in due stagioni
VS il Team Galassia

Eccoci di nuovo con il resoconto delle mie disavventure (qui le parti precedenti). Eravamo rimasti con il Team Galassia che impediva l’accesso a Prato Fiorito.

A quanto pare, non si può nemmeno andare a Evopoli. Il motivo? Il percorso è bloccato sempre dal Team Galassia.

Che rottura de maroni.

L’unico luogo accessibile è l’Impianto Turbine, dove indovinate un po’? C’è uno del Team Galassia davanti all’ingresso!

Rispetto agli altri, lui si può affrontare.

Ma quanto sono fighi i fondali di combattimento. Quello del Team Galassia è uno dei più belli.

Sconfitto, lo sgherro si chiude a chiave nell’Impianto Turbine. Ci tocca trovare un’altra chiave.

Guarda caso, l’ingresso a Prato Fiorito si è liberato.

Il prato senza il Team Galassia
Immaginatevi le botte di allergia.

Entro in un meraviglioso giardino pieno di fiori colorati e affronto altri sgherri, ottenendo la chiave per l’Impianto e anche del miele da spalmare sugli alberi. Se si è fortunati, compaiono pokémon rari.

Io ho trovato un Wurmple. La sfiga è una certezza della mia vita.


Team Galassia, non mi sfuggi!

Torno all’Impianto Turbine, catturo un paio di pokémon nuovi e il mio Shinx si evolve in Luxio.

Grazie alla chiave, entro nell’edificio, do una lezione al Team Galassia e faccio la conoscenza di Martes, uno dei comandanti del plotone.

Andrea 1 – Galassia 0.

Sgominati i cattivoni, posso proseguire nel mio cammino verso Evopoli, ma prima devo tornare un attimo a Giubilopoli.

Non so se lo avevano reso palese in qualche dialogo, ma mi hanno riferito che la Giubilo TV è ora accessibile.


Facendo il tour dell’emittente televisiva, ottengo oggetti utili, tra cui nuovi bolli per decorare le mie poké ball.

Non so quando mi cimenterò in questa attività artistica, forse mai. Non ho il senso dello stile.

All’ingresso, è possibile partecipare alla lotteria pokémon. Ovviamente non ho vinto niente.

Parlando con un produttore, mi viene chiesto il nome del mio programma preferito.

Tra le opzioni, vedo un titolo interamente in caps lock dall’aria decisamente familiare:

CHIUNQUE FELICE WI-FI CONNECTION

Chi ha giocato l’originale sul DS, sa bene che erano le parole da inserire per sbloccare l’opzione Dono Segreto.

Ebbene, selezionando questo programma, viene sbloccata l’opzione Dono Segreto sulla versione Switch.

Aiutandomi con le notizie su Internet, ho sbloccato ogni dono disponibile in Europa, sia tramite codice seriale che utilizzando solo la connessione: pokéball, outfit di Platino e l’UOVO DI MANAPHY.

Ho messo subito l’uovo in squadra e sono tornato sulla rotta per Evopoli.


Prima di raggiungere la città, bisogna superare un bosco abbastanza labirintico.

All’ingresso, incontriamo una giovane ragazza abbastanza spaventata di nome Demetra, che ci chiede di accompagnarla all’uscita.

Dal Team Galassia a due acchiappamosche

La ragazza è una santa: cura i nostri pokémon alla fine di ogni battaglia. Un vero peccato, doverla salutare a fine dungeon.

Durante il tragitto, accade una cosa inaspettata: l’uovo si schiude.

DI GIÀ?? Saranno passati minimo 20 minuti.

Se tutte le uova ora si schiudono così presto, non c’è divertimento.

Questo gioco è, forse, un po’ troppo semplice. Ho già tre leggendari e non sono nemmeno alla seconda palestra.

Vabbè, io amo le sfide, quindi levo Manaphy e Jirachi. Mew non lo abbandono nemmeno sotto tortura, devo farlo diventare una pucciosissima macchina da guerra.

Sempre durante il percorso, ho catturato un esemplare femmina di Buneary e l’ho chiamata Michelle, come Michelle Visage, la mitica giurata di “RuPaul’s Drag Race” (il cui pokémon preferito è Lopunny).


Io e Demetra arriviamo tranquillamente all’uscita del bosco e ci salutiamo.

Addio cure gratis. :'(

Però almeno sono finalmente giunto a Evopoli. La seconda medaglia è vicinissima.

Passeggiando per la città, noto diverse cose: prima tra tutti, il covo del Team Galassia.

Sempre in mezzo stanno.

Purtroppo non è ancora accessibile, serve la MN Taglio che si può utilizzare dopo aver vinto la seconda medaglia.

Un altro elemento di interesse è la statua di un pokémon maestoso, che tutti sappiamo già riconoscere: Dialga.

Chi gioca a “Perla Splendente” vedrà, invece, la statua di Palkia.

Verso sud ci sta anche il negozio di bici. Finalmente potremo sfrecciare come pazzi per tutta Sinnoh!

C’è solo un problema: il proprietario non c’è. Il Team Galassia lo tiene in ostaggio.

Sempre in mezzo stanno.


Finisco il giro della città, prima di tentare lo scontro con la Capopalestra Gardenia.

Incontro una grande donna.

Chi gioca per la prima volta magari non sa chi sia, ma noi fan di lunga data abbiamo un sussulto per l’emozione.

Perdonatemi lo spoiler, ma HO DAVANTI A ME LA FOTTUTISSIMA CAMPIONESSA CAMILLA.

Camilla, il mio cuore è tuo.

Lei è una grande donna, una dei migliori campioni di sempre. Già pregusto lo scontro finale con la musica estatica.

Vabbè, basta sognare a occhi aperti, intrufoliamoci nelle case altrui.

Meno male che sono un bambino, sennò avrebbero chiamato la polizia.

In uno degli abitacoli, vi è l’esperto dei sotterranei, che mi dona l’Esplorokit.

Finalmente posso divertirmi con una delle attività uniche di “Diamante e Perla”: l’esplorazione del mondo sotterraneo!

Come sarà l’esperienza, rispetto al gioco originale?

Lo scopriremo presto.

RedNerd Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »